Naturhotel Tanca - Ogliastra

Arte e antichi mestieri

L’Ogliastra più autentica e meno conosciuta, è forse quella che conservano e tramandano le persone che la abitano. Dalle fattorie e aziende locali, fino ai luoghi in cui si conservano gelosamente le bellezze legate all’artigianato locale.

Percorsi incentrati sulle fattorie didattiche, i laboratori dei sapori e delle tradizioni, l’artigianato tipico ed elementi della ruralità ambientale e culturale.

1. ALLA RISCOPERTA DELLE ANTICHE TRADIZIONI AGRO-PASTORALI

  • Visita alla fattoria didattica-agriturismo multifunzionale Donnulu di Tertenia.
  • Laboratori e percorsi didattici alla riscoperta del mondo dell’agroalimentare tradizionale, mediante conoscenza diretta dei processi di panificazione, produzione dei formaggi e del vino.
  • Pranzo in azienda con prodotti della fattoria.
  • Visita di Tertenia, il centro storico con la Chiesa della Beata Vergine Assunta e il Museo Civico dove sono esposte le opere di Albino Manca.

2. TRA CULTURA E NATURA: ULASSAI E LA VALLE DEI TACCHI

  • Partenza per Ulassai e visita del Museo d’arte contemporanea intitolato a Maria Lai. 
  • Visita al laboratorio tessile artigiano “Su Marmuri” dove potranno essere ammirati meravigliosi tappeti ed arazzi realizzati secondo la più antica tradizione, alcuni dei quali disegnati da M. Lai. 
  • Tour a piedi del centro storico di Ulassai e del percorso artistico con opere di M. Lai e Costantino Nivola.
  • Pausa pranzo con prodotti tipici locali.
  • Trasferimento a Osini e Gairo passando dal Passo di San Giorgio, con vista panoramica della valle del Pardu. Visita delle città vecchie.

3. ALLA SCOPERTA DEL GENNARGENTU SULLA ROTTA DEI PASTORI

  • Partenza per il Gennargentu con sosta lungo strada per ammirare e fotografare la valle del Flumendosa. 
  • Partecipazione alla mungitura delle pecore presso l’ovile Cixi Crobèni con storie e racconti della tradizione pastorale e degustazione di formaggi tipici.
  • Escursione sul Gennargentu per visitare il villaggio nuragico di Ruinas, situato a 1.300 metri d’altezza e la tomba dei giganti di Su Scusorgiu.
  • Pranzo tipico a base di arrosti, formaggi e vino presso il Pinnetto (tradizionale rifugio dei pastori) accompagnato da balli sardi tipici della zona ed esibizione con il gioco di “Sa Murra”.

4. VILLAGRANDE STRISAILI TRA CIVILTA’ NURAGICA E FOLKLORE

  • Partenza per Villagrande Strisaili con sosta in itinere per ammirare e fotografare, da punti   panoramici, il lago del Flumendosa e il Gennargentu.
  • Visita al complesso nuragico S’Arcu e is Forros costituito da un tempio “a megaron” e da altri edifici di culto.
  • Pranzo con prodotti locali presso il ristorante “Santa Barbara”, immerso in un bosco secolare.
  • Visita del paese di Villagrande Strisaili e della frazione di Villanova.

 5. ALLA SCOPERTA DELL’ALTOPIANO DEL GOLGO

  • Partenza per il Supramonte di Baunei e sosta per visita della guglia di Pedralonga, monumento naturale unico. 
  • Proseguimento per l’altopiano del Golgo dove si potrà ammirare la gola de “Su Sterru” considerata la più profonda d’Europa. 
  • Visita della chiesetta campestre di Santu Predu risalente al XV secolo.
  • Pranzo in ristorante tipico dove si potrà assistere alla cottura del pane, nel tipico forno a legna.
  • Trasferimento a Baunei e visita di alcuni laboratori artigiani tipici: l’arte dell’oreficeria, della tessitura, della ceramica e della coltelleria.
  • Trasferimento a Santa Maria Navarrese e visita della storica chiesa dedicata alla Beata Vergine Assunta la cui edificazione risale al secolo XI.

INFO SUI SITI DI RILIEVO:

Agriturismo Fattoria didattica Su Donnulu www.donnolu.it
Stazione dell’arte di Ulassai www.stazionedellarte.it (museo dell’arte intitolato a Maria Lai)
Cooperativa tessile Su Marmuri http://www.sumarmuri.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *